4

Le Iene copiano il Mortificatore???



Un mio lettore, il caro Mauri, mi ha segnalato che nella scorsa puntata della trasmissione televisiva Le Iene, è andato in onda un servizio dove il gruppo "Bugs" dimostrava che inventandosi delle storie, è possibile manipolare la gente tramite il telefono e comandarla a distanza con le richieste più bizzarre che ci siano.

Nella presentazione del servizio i quattro autori/attori degli scherzi dicono queste parole:

"...possono rimbecillirvi, abbindolarvi, raggirarvi... insomma farvi fare tutto quello che vogliono!"

E' davvero curioso che cinque giorni dopo il mio post sullo scherzo al McDonald, le Iene mandino un servizio usando lo stesso argomento e quasi le stesse parole del Mortificatore.

Aggiungeteci che...

1) Questo blog è il primo e unico sito in italiano che racconta la storia (perchè l'ho tradotta personalmente io da siti americani).

2) Questo blog è il primo che viene fuori su google se scrivete il nome della vittima "Louise Ogborn", oppure "scherzo telefonico spogliarello mcdonald"... e altre varie combinazioni.

3) Il mio articolo è stato subito linkato da altri 4-5 siti a livello nazionale, tra cui www.crimeblog.it e www.oknotizie.virgilio.it

4) Il mio articolo è stato visualizzato più di 160 volte

Insomma, ecco... non vorrei spararla grossa... ma se così non fosse, sarebbe una bella coincidenza!!!


Il link per guardare il servizio de Le Iene è questo:

http://www.video.mediaset.it/mplayer.html?sito=iene&data=2009/03/13&id=5150&from=iene

Comments :

4 commenti to “Le Iene copiano il Mortificatore???”
Anonimo ha detto...
on 

chiedi i danni! è incredibile! ora le trasmissioni si scopiazzano sul web??!!

Mauri ha detto...
on 

Caro Mortificatore, c' è soltanto da capire quando è stato effettivamente realizzato il servizio delle iene; perkè o si tratta di una bella coincidenza o è copiatura e scopiazzatura vera e propria, se è la seconda ipotesi ti mando dal mio ottimo avvocato!!!

Anonimo ha detto...
on 

Le iene continuano a copiarti anche nella nuova edizione!

Anonimo ha detto...
on 

cinque giorni sono troppo pochi. incredibile coincidenza, temo nulla di più.

Posta un commento