0

Visa Röster: i nostalgici del Commodore 64



Il Mortificatore oggi vi parla di musica... un po' particolare... sarebbe più corretto dire... musica e videogames insieme!
Come mi capita ultimamente, e con mia grande sorpresa, mi accingo a raccontarvi di fatti e persone che sul web, in italiano, nessuno ha avuto ancora il piacere di diffondere... se non siti specializzati o webzine di recensioni musicali.

Oggi spendo due parole per i "Visa Roster", o "Visa Röster" come sarebbe più corretto scrivere, e per una canzone in particolare... la loro versione a cappella di "International Karate" di Rob Hubbard... che poi sarebbe "Forbidden Colours" di Sakamoto... ma vi sto solo incasinando con tutti questi nomi... ora vi racconto tutto in maniera cronologica!


1983: Ryuichi Sakamoto è un compositore giapponese, autore di una canzone "Forbidden Colours" cantata da David Sylvian e inserita nella colonna sonora del film "Furyo".

1986: Rob Hubbard è un musicista inglese, programmatore e pionere delle colonne sonore degli anni 80 per il Commodore 64, che ha riarrangiato il pezzo di Sakamoto per il videogame "International Karate".

2005: I Visa Röster, sono una band (vocale) svedese di appassionati di videogames che rifanno "a cappella" alcuni classici del commodore 64 e di altre piattaforme.


Quanti pomeriggi passati a caricare questo gioco dal registratore sul 64?
Quante sfide ipnotizzati da questo tema musicale orientaleggiante?
Quando gli omini erano tutti quadratiformi... quando avevamo solo 16 colori, quando avevamo un solo chip sonoro... quando chi aveva l'Amiga 500 già ci considerava degli sfigati... quando il 64 era un amico e non una dipendenza come internet oggi... :-)

Solo chi è sulla 30ina può capire cosa si prova a riascoltare queste canzoni sotto una nuova luce.

I Visa Röster ci regalano una versione leggera e sognante di quella colonna sonora.
Una composizione che da un musicista giapponese nel lontano 1983 è arrivata fino a noi sotto diverse forme, ma ogni volta ha conservato quella magia che solo la trascendentalità della musica è capace di regalarci.

Ascoltate, guardate... e lacrimate con me!

Links:

Il sito ufficiale dei Visa Röster

Info su Ryuichi Sakamoto (da Wikipedia)

Info su Rob Hubbard (da Wikipedia)

Guarda e ascolta International Karate sul Commodore 64 (da Youtube)

Ascolta un sample in mp3 di International Karate rifatto dai Visa Röster

Guarda e ascolta i Visa Röster dal vivo in International Karate (da Youtube)

Comments :

0 commenti to “Visa Röster: i nostalgici del Commodore 64”

Posta un commento